Marco Micheli

Dopo gli studi classici a Lucca, città natale, collabora con artisti italiani ed esteri nell’ambito di progetti musicali differenziati sia nelle esibizioni concertistiche, nazionali ed internazionali, sia nella produzione di materiale discografico.

marco micheli 2

Inizia nel 1982, partecipando ad una tournè europea con Ginger Baker e, in seguito, porta avanti diverse collaborazioni sia con l’orchestra della Rai di Milano sia con vari musicisti stranieri, come: Lee Konitz,

Kenny Wheeler, Chet Baker, Mitchel Forman,Tony Scott, Phil Woods, Bill Elgart, Marilyn Mazur, Miroslav Vitous, Norma Winstone, George Garzone, Daniel Humair, David Liebman, Jimmy Owens,

Franco Ambrosetti, Charles Tolliver, John Taylor, Cedar Walton, Harold Danko, Lew Tabackin e numerosi altri artisti di consolidata fama.

Tra i musicisti nazionali: “Area” con Patrizio Fariselli e Giulio Capiozzo, Gil Cuppini, Enrico Rava, Gianluigi Trovesi, Flavio Boltro, Enrico Pieranunzi, Francesco Cafiso, Pietro Tonolo, Emanuele Cisi,Sandro Gibellini, Mauro Negri e molti altri, tutti di notevole spessore artistico.

Nell’ambito discografico, oltre alla partecipazione a lavori con molti dei musicisti ricordati, nella realizzazione di un gran numero di dischi per varie etichette, annovera nel suo attivo incisioni anche al di fuori dell’ambito jazzistico, collaborando a vario titolo con artisti di musica leggera italiana.

All’attività concertistica, affianca quella di didattica Jazz, presso diversi Conservatori Musicali italiani.